mercoledì 6 ottobre 2010

de amore

Ci vuole qualcosa che ti trascini con la forza fuori di te. Poiché hai bisogno di uscire, di essere altro da ciò che sta dentro i tuoi confini, il bisogno esce fuori per primo. E poiché i tuoi confini sono forti, per scardinarli il bisogno ha da essere più forte, travolgere l'io, spossessarti di te.

6 commenti:

  1. non è bisogno.
    è desiderio.

    love, mod

    RispondiElimina
  2. Troppo facile la vita dell'amore.
    Cambia le carte in tavola, le regole del gioco.
    E vince sempre.

    RispondiElimina
  3. mod, cara: sì, ma nella mia povera lingua italiana ho solo due parole per dire questo, e desiderio è, o mi sembra, un termine meno forte di bisogno, in qualche modo lascia una via d'uscita che l'amante non sente di avere. Qui volevo dire proprio la forza primordiale e altrettanto cogente della fame (la fame vera, non l'appetito).
    gio: siamo noi a lasciargliele cambiare, e abbiamo le nostre ragioni per farlo. Mi vengono in mente quegli uomini che si ubriacano per poter essere pazzi, deficienti e sregolati almeno per una sera.

    RispondiElimina
  4. ipazia) il bisogno mi sa di dipendenza e la dipendenza mi spaventa a morte da sempre quindi rifiuto la parola a priori, senza ragionare.

    gio) te vojo ben!

    love, mod

    RispondiElimina
  5. Che ti spaventi a morte e ti respinga è un'altra prova del tuo ammirevole equilibrio mentale (dico sul serio). In effetti, bisognerebbe scriverci "dà dipendenza" come sui pacchetti di sigarette.

    RispondiElimina
  6. ipazia) ...te vojo ben anc'a ti!

    RispondiElimina