mercoledì 28 settembre 2011

Emily Dickinson, 818

818


Non potevo berla io, Tesoro
finché tu non l'avessi assaggiata,
benché fosse più fresca dell'Acqua
la costante presenza della Sete.


Trad. di Giovanna Nuvoletti 

martedì 27 settembre 2011

"Preferisco le parole che migliorano il silenzio"

... sicché, anche se va contro tutte le regole del bloggherismo, ultimamente scrivo proprio poco.
Anche perché sono immersa negli studi su sistemi sanitari e democrazia deliberativa (che ci sia un nesso, è ciò che devo dimostrare) e sto scoprendo della roba proprio interessante. Anzi: comincio d'ora in poi a raccogliere qui le segnalazioni più importanti (poi mgliorerò).
Comincio dall'ottimo Mazzetta, ovviamente, che a sua volta segnala un video significativo:

http://mazzetta.splinder.com/post/25545076/usa-se-sei-povero-devi-morire
Nel corso di un dibattito tra candidati repubblicani, un giornalista chiede che fare quando una persona priva d'assicurazione sanitaria si scopre malata e bisognosa di cure costose.
Alla risposta poco chiara di Ron Paul, il giornalista chiede se stia dicendo che la società dovrebbe lasciarla morire, la folla risponde con entusiasmo di sì.